Nel pantano del “Di Liddo” gli azzurrini inaugurano con un successo la nuova stagione, superando per 1-0 l’Aurora Bari. Decisivo il penalty di Fata nel cuore della ripresa

Esordio vittorioso per gli Allievi dell’Unione Calcio che al “Di Liddo” superano di misura la blasonata Aurora Bari, nel match d’esordio assoluto nel campionato regionale.

Gara condizionata dalle pessime condizioni del terreno di gioco, ai limiti della praticabilità.

Nonostante ciò la contesa si fa vibrante e spettacolare, con emozioni costanti da una parte e dall’altra.

Parte meglio la formazione di casa, vicina al vantaggio al 3’ con un calcio di punizione di Di Terlizzi, messo in sicurezza da Pepe. Sugli sviluppi del corner seguente Ferrante spreca da posizione favorevole.

Ancora protagonista Di Terlizzi al 10’ con una pregevole azione personale, terminata con un tiro di esterno destro che sorvola non di molto la trasversale.  Cinque minuti più tardi arriva una ghiotta occasione per Fata, ma il fantasista azzurro conclude debolmente a tu per tu con Pepe.

Viene fuori l’Aurora a metà della frazione inaugurale in virtù dell’incornata di Giuliani, sugli sviluppi di un corner, tentativo fuori misura. Alla mezz’ora l’estremo azzurro Porcelli sventa provvidenzialmente anticipando in uscita l’ospite Gabbino.

Avvio di seconda frazione favorevole all’Aurora, pericolosa nuovamente con Giuliani, prima, e con Gabbino una manciata di secondi più tardi, ma Porcelli fa buona guardia.

Proprio nel momento di maggior pressione degli ospiti si registra l’episodio che indirizza il match a favore degli azzurrini. Rumma getta nella mischia Belsito in luogo di Parisi e lo sgusciante attaccante lo ripaga con l’azione personale che  al 18’  porta all’assegnazione del calcio di rigore con conseguente espulsione di Palumbo, per doppia ammonizione. Dagli undici metri Fata è glaciale nel trafiggere Pepe e portare i suoi in vantaggio.

L’Unione Calcio ha subito la chance del raddoppio con lo stesso Belsito che, solo davanti a Pepe, eccede in altruismo appoggiando a Larossa, pescato in dubbia posizione di off side dal direttore di gara.

La reazione barese sfocia in azioni convulse su cui la difesa di casa fa buona guardia.

Unico brivido a due minuti dallo scadere, ma Porcelli è ancora una volta superlativo nello sventare una conclusione di Verriello da ottima posizione.

Al triplice fischio gli azzurrini possono esultare dinanzi al pubblico del “Di Liddo”, al termine di una gara di spessore, contro un avversario di ottima caratura.

Sabato prossimo i ragazzi di Luca Rumma saranno impegnati fuori casa, presso il domicilio della Ruvese.

Unione Calcio Bisceglie-Aurora Bari Passpartout 1-0 (0-0 pt)

Unione Calcio Bisceglie: Porcelli, Sasso, Favuzzi, Valentini, Petruzzella, (Lovino) Ferrante, Binetti, Di Terlizzi, Parisi, (Belsito) Fata, Pappalettera (Larossa). All. Rumma. A disp: Cuomo, Sinigaglia, Giordano, Bassi.

Aurora Bari Passpartout : Pepe, Piccolino, Palumbo, Giuliani, Liberio, Capurso,(Riberio)  Gabbino, Cecalupo, Gabbino, Regina,  Colella. All. Cuccovillo. A disp: Costanza, Verriello.

Arbitro: Esposito di Molfetta

Marcatori: 20’ st Fata (rig.)

Ammoniti: Fata, Liberio.

Espulsi: 18’ st Palumbo (per doppia ammonizione)

 

Ufficio Stampa Unione Calcio Bisceglie     

Valentina Sinigaglia  

Antonio Rumma