La squadra di mister Di Corato è attesa dalla trasferta in terra foggiana al cospetto della Madre Pietra. Modificata la sede dell’incontro: si giocherà al “Ricciardelli” di San Severo.

 Vigilia di campionato per l’Unione Calcio Bisceglie che domani scenderà in campo per sfidare la Madre Pietra Apricena nel match valevole per la seconda giornata (fischio d’inizio ore 15.30).

La novità dell’ultima ora riguarda la sede dell’incontro. Per via dell’indisponibilità del “Garibaldi” di Apricena, infatti, le due formazioni si sfideranno al “Ricciardelli” di San Severo. I ragazzi di mister Di Corato giungono all’impegno dopo aver centrato la qualificazione al turno successivo di Coppa Italia ai danni del Corato nel match di giovedì in campo avverso deciso dalla marcatura di Amedeo Di Pinto.

Risultato sfavorevole, invece, per l’Apricena, il cui cammino nella competizione si è interrotto per via del ko rimediato a Monte Sant’Angelo.

La formazione foggiana guidata dal tecnico Pompilio è una new entry nel torneo di Promozione. Nella stagione passata, infatti, i gialloblu hanno disputato il campionato di Prima Categoria con la denominazione di Vicarius, aggiudicandosi i playoff. In estate il ripescaggio nella serie regionale cadetta e la decisione di affrontare la nuova avventura con la denominazione di Madre Pietra Apricena.

Gli  avversari dell’Unione Calcio hanno esordito in campionato a Terlizzi, dove hanno affrontato il Barium (ex Real Modugno) rimediando un buon pari per 1-1.

Nessuno squalificato per entrambe le compagini. Dirigerà l’incontro il signor Palumbo di Bari, coadiuvati dagli assistenti Colecchia e Colavito, appartenenti alla medesima sezione.

Addetto stampa Unione Calcio Bisceglie

Valentina Sinigaglia