L’attaccante nonché capitano della formazione biscegliese fa il punto della situazione all’indomani della vittoria esterna contro l’Apricena. “Siamo soddisfatti del buon avvio, ma la strada sarà in salita – sottolinea – . Vogliamo essere protagonisti”.

Protagonista nelle prime uscite ufficiali dell’Unione Calcio con 4 gol messi a segno nelle 4 partite sin qui disputate, il capitano azzurro Amedeo Di Pinto riparte con rinnovato entusiasmo alla corte di mister Di Corato. “Anche quest’anno ho cominciato bene andando subito a segno – commenta il 36enne attaccante barlettano – . È importante riuscire a trovare sempre nuovi stimoli e motivazioni e condividerli con la squadra mettendo in primo piano la voglia di vincere, a prescindere dalla categoria nella quale si milita”.

Il bomber azzurro ripercorre le prime tappe della stagione. “Siamo partiti con la strana gara di Coppa contro il Corato subendo una rimonta che abbiamo riscattato grazie alla vittoria esterna contro i neroverdi nel match di ritorno – aggiunge Di Pinto – . Le prime due affermazioni in campionato ci consentono attualmente di guidare la classifica insieme al Gravina. Siamo contenti della partenza, ma consapevoli che sarà necessario incamerare più punti possibili nel corso del torneo per restare nelle posizioni che contano. Abbiamo voglia di essere protagonisti”.

Domenica 28 settembre gli azzurri torneranno di scena al “Di Liddo” dove sfideranno il Noci (già Virtus Putignano). “Sarà senza dubbio una partita ostica. Affronteremo una formazione organizzata che nella scorsa stagione ha disputato un buon campionato nel girone B di Promozione. Il segreto sarà scendere in campo con la consapevolezza che dovremo dare il meglio per uscirne vincitori”.

 

Addetto stampa Unione Calcio Bisceglie

Valentina Sinigaglia