Il tecnico azzurro invita la squadra a voltare subito pagina: “Errori da metabolizzare – dice -. Giovedì ci attende una gara difficile”. Sull’attenti anche Mattia Pasculli: “Contro il Barletta sarà indispensabile il giusto approccio”

Metabolizzare al più presto la sconfitta ripartendo col piglio giusto dalla sfida infrasettimanale contro il Barletta. E’ questo l’imperativo in casa Unione Calcio all’indomani del kappaò casalingo incamerato ad opera della Vigor Trani.

“Abbiamo pagato a caro prezzo alcuni errori individuali – afferma il tecnico Mimmo Di Corato – , sbavature che in questa categoria sono fatali. Peccato perché in apertura di ripresa avevamo agguantato il pari, reso vano dalla seconda marcatura di Cesareo. Anglani terzino? Ha caratteristiche più difensive rispetto a Bufi, motivo per cui ho schierato lui a controllo di Fumai nella prima frazione. Nel secondo tempo, infatti, abbiamo sofferto molto di più le ripartenze del Trani. Ora la parola d’ordine è assorbire in fretta il colpo per la sconfitta, ma allo stesso tempo trarre insegnamento dalla stessa. L’Eccellenza è questa”.

Niente drammi, quindi, per l’allenatore azzurro, già proiettato alla sfida di giovedì in casa del Barletta. “Ci aspetta una gara molto difficile, come lo saranno tutte quelle in programma. Sarà fondamentale riuscire a voltare pagina senza lasciarci sopraffare dai rimpianti”.

Non può gioire neanche Mattia Pasculli, autore della rete del pari nonché assist-man in occasione della marcatura di Di Pinto. “Un gol ed un assist a cui purtroppo non è corrisposto un risultato positivo – commenta il 29enne attaccante biscegliese -. Abbiamo commesso errori grossolani, sicuramente evitabili. Probabilmente la squadra ha avuto un approccio meno deciso rispetto al match di Coppa, ma il campo giovedì ci offre subito una possibilità di riscatto”.

Avvio di stagione positivo per lui, a segno in entrambe le sfide ufficiali. “Questa partenza, per certi versi, ha sorpreso anche me – continua Pasculli – . Sono anche consapevole di aver lavorato bene durante la preparazione, impegno che al momento sta dando i suoi risultati”.

Nel pomeriggio odierno la squadra si è riunita agli ordini del tecnico Di Corato per una breve seduta di scarico, in vista dell’ostico impegno di giovedì. I biscegliesi, infatti, faranno visita ad un Barletta ferito dalla sconfitta (non senza polemiche) per 3-1 rimediata sul campo del Novoli.

La gara si disputerà presso l’impianto del “San Sabino” di Canosa, con fischio d’inizio alle ore 15.30.

Una sfida non semplice per Pasculli e compagni, dato che entrambe le compagini sono decise ad incamerare i primi punti del campionato. “Sarà un bel banco di prova – commenta – . Dovremo scendere in campo con il giusto atteggiamento per riuscire ad aver ragione degli avversari e cancellare lo zero in classifica”.

 

Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie

Valentina Sinigaglia

 

Foto: Ufficio Stampa