Nell’ultima apparizione casalinga del 2014, gli azzurri centrano l’ottava affermazione stagionale superando per 3-1 la compagine barese. Accade tutto nella ripresa: Di Pierro e Di Pinto (doppietta) calano il tris, nel finale accorcia Tamma dal dischetto.

Ottava affermazione stagionale per l’Unione Calcio, vittoriosa per 3-1 al cospetto del Liberty Palo nel quattordicesimo turno di campionato.

L’undici inziale schierato da mister Di Corato vede Delfino tra i pali, reparto difensivo affidato alle cure di Rizzi e Gabriele Monopoli affiancati da Papagno e Bufi. D’Angelo, Angelo Monopoli e Di Pierro formano il centrocampo, mentre in avanti Di Pinto ed il rientrante Amoroso supportano De Lorenzo.

Un buon Palo riesce a neutralizzare le manovre degli azzurri, pericolosi solo al 17’ con un’incornata di De Lorenzo sugli sviluppi di un corner. Situazione fotocopia al 24’, ma la difesa ospite fa buona guardia sventando i tentativi di Angelo Monopoli e Rizzi.

I biscegliesi ci provano nuovamente al 34’: calcio franco battuto da Di Pierro, Gabriele Monopoli trova la pronta deviazione, intercettata da Di Pinto che non riesce ad insaccare dalla distanza ravvicinata.

Un sussulto ospite si registra al 39’ grazie ad una conclusione di Costantino sulla quale Delfino si mostra reattivo. Nel finale occasionissima per Di Pinto, bravo a raccogliere un suggerimento dalla sinistra di De Lorenzo e trovare la coordinazione per il destro ad incrociare, peccando però di precisione.

Ritmi più elevati nella ripresa, con gli azzurri che trovano il vantaggio al 18’ grazie alla seconda marcatura stagionale di Di Pierro, abile a finalizzare al meglio un calcio di punizione di Rizzi.

Sbloccato il punteggio, i biscegliesi provano a chiudere la gara mentre gli ospiti sono costretti all’inferiorità numerica al 19’ per via del doppio giallo rimediato da Costantino.

Dal susseguente calcio di punizione, De Lorenzo trova la respinta del palo, ribattuta non sfruttata per pochissimo da Di Pinto.

Il capocannoniere azzurro, però, si rifà alla mezz’ora con una punizione magistrale che aggira la barriera e s’insacca alle spalle di Vitucci. Una manciata di minuti più tardi, Di Pinto firma la sua personale doppietta insinuandosi nella difesa ospite e insaccando di precisione, marcatura che gli permette di salire a quota 12 centri in campionato.

Nel finale c’è spazio per il 3-1 siglato al secondo minuto di extra time da Tamma, abile a trasformare un calcio di rigore, sanzionato dal direttore di gara per un fallo commesso da Rizzi.

L’Unione Calcio, quindi, saluta con una vittoria il “Di Liddo”, terreno di gioco sul quale ritornerà a gennaio.

Gli azzurri salgono a 28 punti in graduatoria, scavalcando il Giovinazzo sconfitto dal Virtus Putignano.

Unione Calcio-Liberty Palo 3-1 (0-0 pt)

Unione Calcio: Delfino, Bufi, Papagno, Ang. Monopoli, Rizzi, G. Monopoli, D’Angelo, Amoroso (11’ st Grammatica), De Lorenzo (36’ st Pasculli), Di Pierro (22’ st Malerba) Di Pinto. All. Di Corato. A disp: Napoletano, Abruzzese, De Chirico, Porcelli.

Liberty Palo: Vitucci (33’ st Ranieri), Papapicco, Raso, De Michele, Zaccheo, Diaguè, Loseto (42’ st Palermo), Cramarossa (33’ st Ciampa), Tamma, Costantino, Salierno. All. Cipolla. A disp: Dammacco, La Fronza, Signorile, De Renzio.

Arbitro: Mele (Lecce). Assistenti: Fusco (Brindisi); Romano (Brindisi).

Marcatori: 18’ st Di Pierro, 30’ st e 30’ st Di Pinto, 47’ st Tamma (rig.)

Ammoniti: Di Pierro, Ang. Monopoli, Rizzi, Costantino, Diaguè, Loseto, Raso.

Espulsi: Costantino (19’ st per doppia ammonizione)

Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie

Valentina Sinigaglia