Biscegliesi attesi dall’impegno di Coppa al “Comunale” di Trani. Assenti gli ex Riontino ed Albrizio, nonché il barlettano La Rosa. Il tecnico azzurro carica i suoi: “Non ammetto giustificazioni – dice – . La squadra si farà trovare pronta”

Dopo più di un mese di intenso lavoro è giunta finalmente l’ora della prima verifica ufficiale sul campo. L’Unione Calcio si prepara al debutto nella stagione 2015/16, coincidente col match d’andata del primo turno della Coppa Italia di Eccellenza in casa della Vigor Trani (fischio d’inizio ore 16).

Un derby che contrappone la blasonata compagine tranese guidata dal tecnico Gino Zinfollino alla matricola azzurra, attesa dalla storica première nel massimo torneo regionale.

Aspettative e curiosità che intrigano anche il tecnico Mimmo Di Corato. “La prima sfida della stagione ha sempre un fascino particolare per molteplici motivi – afferma il mister di Orta Nova – . Le amichevoli estive hanno mostrato un certo progresso della squadra sotto l’aspetto dell’affiatamento, ma sappiamo che le gare ufficiali hanno un impatto diverso. Abbiamo lavorato tanto e bene in queste settimane, l’impegno di domenica ci darà una prima indicazione su quanto svolto finora”.

Agli azzurri si contrapporrà un avversario importante che, dopo il primo segmento d’estate scandito da vicissitudini societarie, sembra aver trovato il giusto assetto per affrontare la nuova stagione. “Credo che Unione Calcio e Trani si trovino ad un livello simile quanto a spessore tecnico – continua Di Corato – . I biancazzurri sono partiti con leggero ritardo rispetto a noi, ma la dirigenza ha allestito una squadra con ottime potenzialità, composta da giocatori di categoria e all’altezza del blasone della società”.

Il nuovo percorso degli azzurri riserva subito una partenza in salita, viste le squalifiche di tre dei cinque nuovi acquisti estivi: non saranno del match, infatti, i freschi ex Michele Riontino e Christian Albrizio, oltre al difensore barlettano Ciccio La Rosa. “Sono assenze importanti, tuttavia nei giorni scorsi abbiamo provato soluzioni alternative – spiega il tecnico azzurro -. Sono più che certo che chi verrà chiamato a sostituirli darà il massimo. D’altro canto non ammetto che quella delle assenze possa diventare una giustificazione”.

L’incontro sarà diretto da Nicola Maria Peres di Barletta, coadiuvato da Vincenzo Chiello ed Angelo Dilucia provenienti dalla sezione di Foggia.

Il costo del biglietto d’ingresso per gli ospiti è di 5 euro.

Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie    

Valentina Sinigaglia