Al “Totò Cezzi” del comune salentino gli azzurri impattano per 1-1 al cospetto dei rossoblu. Ferrante dal dischetto risponde al vantaggio dei padroni di casa siglato da Pignataro. Nella seconda frazione i biscegliesi difendono il risultato in inferiorità numerica 

Prezioso pareggio esterno per l’Unione Calcio, che al “Totò Cezzi” di Novoli impatta per 1-1 al cospetto della compagine rossoblu salentina.

Mister Bitetto lancia dal 1’ il biscegliese Mauro De Mango, classe ’98, assieme a Pontrelli ed Acquaviva.

Partenza rabbiosa dei padroni di casa, a secco di punti da due giornate, che sbloccano la contesa al 13’ grazie alla marcatura di Pignataro, abile a bruciare sul tempo la retroguardia azzurra, insaccando Lullo dalla corta distanza.

Passano 7’ ed Acquaviva viene fermato con le cattive maniere in area di rigore, il direttore di gara, Spina di Barletta, non ha dubbi e concede il penalty in favore degli azzurri. Dal dischetto Ferrante spiazza l’estremo Falcone, mettendo a segno il terzo centro stagionale in campionato.

Il match resta vivo e combattuto. Al 34’ Lorusso lancia con uno splendido filtrante Sarr che s’invola a rete ma perde il controllo della sfera nel momento decisivo, venendo chiuso in corner dal numero uno di casa. L’Unione Calcio cresce con il passare dei minuti ma al 43’ deve fronteggiare l’espulsione per doppia ammonizione di Pontrelli, preparandosi ad una ripresa in inferiorità numerica.

La prima azione del secondo tempo, tuttavia, è di marca azzurra. Al 4’ la combinazione su calcio piazzato tra Papagno e Lorusso porta il centrocampista barese al tiro, ma il suo destro al volo difetta di precisione. Alla lunga è il Novoli a prendere il controllo del match, provando a sfruttare la superiorità numerica. I biscegliesi, però, difendono con ordine e concentrazione, affidandosi a Ferrante e Sarr per provare a pungere in contropiede.

Stringendo i denti si giunge al 41’, quando Scarcella, su calcio piazzato, pesca in area Fasiello che svetta e si coordina in un’incornata, spedendo la sfera sulla parte alta della traversa.

Scampato il pericolo, gli azzurri si ergono a difesa del risultato nei minuti finali; nel quarto dei 5’ di recupero viene ristabilita la parità numerica per via dell’espulsione (doppio giallo, nda) del neoentrato Quarta.

Matura, così, l’ottavo pareggio stagionale dell’Unione Calcio, che sale a quota 32 punti in graduatoria. Domenica prossima, sul sintetico del “San Pio” di Bari-Enziteto, gli azzurri ospiteranno il Leverano, nono a pari punti con i biscegliesi e Molfetta Sportiva.

 

Novoli-Unione Calcio 1-1 (1-1 pt)

Novoli: Falcone, Carluccio, Iaia (26’ st De Vincentis), Marasco, Schiavone, Fasiello, Carlucci (10’ st Quarta), Cocciolo, Pignataro, Scarcella, Giorgetti. A disp: Negro, D’Aversa, Cifalinò, Greco, Perlangeli. All: Schipa.

Unione Calcio: Lullo, Quercia, Papagno, A. Monopoli, Anglani, Pontrelli, Acquaviva (32’ st Addario), Lorusso, Ferrante, Sarr (35’ st Ragno), De Mango. A disp: Delfino, La Rosa, Albrizio, Ieva, Cannone. All. Bitetto.

Arbitro: Spina (Barletta); assistenti: Talucci (Taranto), Scrima (Taranto).

Marcatori: 13’pt Pignataro, 20’ pt Ferrante (rig.)

Ammoniti: Lullo, A. Monopoli, Pontrelli, Lorusso, Ferrante, Iaia, Carlucci, Quarta.

Espulsi: 43’ pt Pontrelli (doppia ammonizione), 49’ st Quarta (doppia ammonizione)

 

Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie                 

Valentina Sinigaglia