La dirigenza azzurra ha messo a segno le prime mosse di mercato, assicurandosi un nuovo innesto per reparto. Conferme per Di Pierro, Quercia, De Mango, Lullo e Cannone

Entra nel vivo l’allestimento dell’Unione Calcio 2016/17. La società azzurra ha infatti piazzato i primi colpi di mercato, portando alla corte di mister Zinfollino Renato Bartoli, Giuseppe Sangirardi e Davide Ventura.

Difensore centrale, classe 1983, Bartoli ha inaugurato la passata stagione con la maglia della Sudest Locorotondo, prima di passare alla Vigor Trani, nella parentesi dicembrina del mercato. Cresciuto nelle giovanili del Bari, il neoacquisto azzurro ha conquistato la promozione in serie D con la Virtus Francavilla, categoria in cui ha maturato esperienze in forza al Trani, Morro d’Oro, Campobasso, Matera e Real Metapontino.

Centrocampista d’indubbia esperienza e grinta è, invece, Giuseppe Sangirardi, classe 1976. Bandiera del Noicattaro in serie C2 e D, il mediano barese ha vestito anche le maglie di Monopoli in D, disputando invece il massimo campionato regionale con Terlizzi e Bitonto. Nella scorsa stagione ha seguito lo stesso percorso del compagno di squadra Bartoli.

Attaccante di razza è il 25enne Davide Ventura, proveniente dalla Sudest Locorotondo, con la cui casacca ha messo a segno 13 marcature, 9 delle quali decisive. Importanti le esperienze in Eccellenza tra le fila di Fasano, Terlizzi, Molfetta, Mola e Bitonto.

Ai volti nuovi della prossima Unione Calcio, si aggiungono le prime conferme. Resteranno, infatti, in maglia azzurra i biscegliesi Nicola Di Pierro, Sergio Quercia e l’under Mauro De Mango, nonché i classe ’97 Giovanni Lullo e Vittorio Cannone.

 

 Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie

Valentina Sinigaglia  

Da sinistra: Renato Bartoli, Giuseppe Sangirardi, Davide Ventura