Al “Ventura” gli azzurri superano per 4-1 la Vigor Trani, conquistando il pass per il secondo turno della competizione. Rompe gli indugi Riontino, Acquaviva mette a segno una pregevole tripletta. Di Pasquadibisceglie la marcatura ospite

Rotondo successo infrasettimanale per l’Unione Calcio, che al “Ventura” supera per 4-1 la Vigor Trani nella gara di ritorno del primo turno di Coppa Italia, conquistando l’accesso alla seconda fase della competizione.

Qualche variazione nell’undici iniziale per la compagine biscegliese che scende in campo con Delfino tra i pali, Bufi, Gabriele Monopoli e Mascoli a comporre la linea difensiva. Centrocampo con Riontino, Cannone e Sylla, mentre in avanti il trio d’attacco è composto da Di Pinto, Pasculli ed Acquaviva.

La sfida entra subito nel vivo, al 1’ di gioco sono gli ospiti a creare il primo pericolo con Abrescia, autore di una insidiosa conclusione dal limite, ben deviata in corner da Delfino.

Al 10’, però, gli azzurri mettono la freccia grazie alla prima marcatura stagionale di Riontino che insacca D’Agostino con una splendida punizione mancina dalla traiettoria imprendibile.

L’Unione Calcio sigla il raddoppio dopo 7’ con Acquaviva, lesto a raccogliere il suggerimento di Pasculli scattando sul filo del fuorigioco e a depositare in rete, approfittando di un’incertezza del numero uno ospite.

Passano poco più di sessanta secondi e la Vigor Trani accorcia le distanze con Pasquadibisceglie che, dalla sinistra, elude l’intervento di due difensori azzurri e infila Delfino sul primo palo.

Al 35’ il suggerimento in profondità di Sylla non coglie impreparato Acquaviva, abile a superare nuovamente D’Agostino con un tocco morbido, mettendo a segno la seconda personale marcatura di giornata.

L’ultima occasione della prima frazione è di marca ospite, ma la potente conclusione di Abrescia non inquadra lo specchio della porta.

Ritmi più blandi nella ripresa, nonostante in avvio gli ospiti provino a tenere viva la gara. Al 10’, infatti, l’Unione Calcio chiude i conti grazie al tris di Acquaviva che, in servito in profondità da Di Pinto, insacca alle spalle di D’Agostino con una conclusione di esterno.

Le tre reti di vantaggio, aggiunte alla vittoria per 2-1 incamerata nel turno d’andata, rassicurano la compagine biscegliese, facendo scemare in maniera considerevole i toni agonistici della sfida.

Al triplice fischio gli azzurri possono mettere in cassaforte il passaggio al secondo turno della competizione, nonché concentrare le attenzioni in vista dell’importante impegno di campionato di domenica 4 ottobre, quando al “Ventura” arriverà l’Hellas Taranto.

 

Unione Calcio Bisceglie – Vigor Trani 4-1 (3-1 pt)

Unione Calcio: Delfino, Bufi (1’ st A. Monopoli), Papagno, Riontino, Mascoli, G. Monopoli, Cannone, Sylla, Acquaviva (12’ st Biscogli), Pasculli, Di Pinto (23’ st Albrizio). All. Capozza. A disp: Napoletano, Del Bene, Grammatica, Diella.

Vigor Trani: D’Agostino, Selvaggi, Partipilo, Pinto, Mazzilli, Quaresimale (20’ st Cialdella), Pasquadibisceglie (26’ st Bianchino), Favia, Abrescia (20’ st Sette), R. De Palma, Cassano. All. Zinfollino. A disp: Musacco, Maselli, Rinaldi, Allegretti.

Arbitro: Daddato (Barletta); assistenti: De Palma (Molfetta), Ciocia (Molfetta).

Marcatori: 10’ pt Riontino, 17’ pt, 35’ pt, 10’ st Acquaviva, 19’ pt Pasquadibisceglie.

Ammoniti: Bufi, Riontino, G. Monopoli, Favia, Pinto, R. De Palma.

Espulsi: /

 

Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie  

Valentina Sinigaglia