Gli azzurri ospiteranno al “Ventura” la compagine blaugrana nell’ennesimo scontro salvezza del campionato. Assente per squalifica Corrado Ferrante 

Quint’ultimo turno di campionato per l’Unione Calcio, di scena al “Ventura” al cospetto della Sudest Locorotondo (fischio d’inizio ore 15).

Ennesimo scontro diretto nel giro di pochi giorni per gli azzurri, che nel turno infrasettimanale hanno rimediato l’undicesimo pareggio stagionale in casa del Mesagne (1-1). “Abbiamo avuto il predominio di gioco sugli avversari – analizza il tecnico Francesco Bitetto –  ma non siamo riusciti ad affondare il colpo. Sono soddisfatto per il modo in cui è maturato il pareggio, dato che la squadra ha saputo rimediare all’iniziale svantaggio. Ci siamo, però, accontentati, con un pizzico di coraggio in più avremmo potuto avere la meglio sugli avversari”.

Il 30esimo turno di campionato opporrà gli azzurri ai blaugrana della Sudest, compagine in netta ripresa, reduce da 3 risultati utili maturati grazie alle vittorie su Vieste e Bitonto, nonché al pari casalingo a reti bianche rimediato nel turno infrasettimanale contro il Novoli.

Gli uomini del tecnico Roberto D’Ermilio hanno incamerato 36 punti, uno in più degli azzurri. “Si tratta di un altro scontro diretto – aggiunge Bitetto –, come lo saranno tutte le sfide che ci attendono sino alla fine del campionato. Una vittoria sarebbe il risultato ideale”.

Tra le fila ospiti saranno assenti Bartolomeo Ventura e Claudio Clementini, causa squalifica. Stessa sorte per l’azzurro Corrado Ferrante.

L’incontro sarà diretto da Gabriele Totaro della sezione di Lecce, coadiuvato dagli assistenti Gianmarco Spedicato (Lecce) e Stefano Castronuovo (Taranto).

Il costo del biglietto d’ingresso è di 5 euro, con accesso gratuito per donne ed under 14. Stesso costo per i tifosi ospiti, ai quali sarà riservato l’apposito settore.

 

 Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie                 

Valentina Sinigaglia