Al “Comunale” di Terlizzi gli azzurri incamerano il terzo acuto di fila, superando per 2-1 l’Atletico Vieste. Doppietta per il 18enne Vittorio Cannone, ospiti a segno con Camasta

Terza vittoria consecutiva per l’Unione Calcio, che al “Comunale” di Terlizzi supera per 2-1 l’Atletico Vieste, nel match valevole per la settima giornata d’andata.

Mister Di Corato conferma Lullo tra i pali, schierando Bufi, Anglani, La Rosa e Papagno in difesa. A centrocampo agiscono Riontino, Ragno e Sylla, mentre in avanti Cannone ed Acquaviva supportano Di Pinto.

Gara molto tattica nelle prime battute in cui la vera notizia è il forfait di Anglani, costretto ad abbandonare il campo dopo una rovinosa caduta al suolo che gli è costata una forte lussazione del gomito destro (ulteriori accertamenti in settimana per lui, nda). Il difensore centrale viene sostituito da Malerba.

Al 23’ Acquaviva, sugli sviluppi di un calcio piazzato di Ragno, prova ad insidiare la porta difesa da Innangi, ma la sua incornata non inquadra lo specchio. Quattro minuti più tardi  Silvestri richiama l’attenzione di Lullo con un rasoterra da buona posizione, fuori misura.

Al 35’ i biscegliesi sbloccano il punteggio: cross dalla sinistra di Papagno, Cannone si coordina in una girata di prima intenzione, imprendibile per Innangi.

I garganici rispondono dopo 3’ con Rocco Augelli che, servito nello spazio da Stoppiello, non riesce ad impensierire Lullo. Nell’extra time Sanè scatta sul filo del fuorigioco e libera la conclusione, senza l’esito sperato, mentre al 48’ gli azzurri accarezzano il raddoppio con lo stesso Cannone, bravo ad inserirsi tra le maglie ospiti e a raccogliere il suggerimento dalla sinistra di Di Pinto,  finalizzando con un colpo di testa che sorvola la traversa.

Nella ripresa la gara sembra farsi in discesa per l’Unione Calcio, grazie al raddoppio griffato nuovamente Cannone, lesto a piazzare con freddezza sul secondo palo la sfera prima protetta e poi scaricata da Di Pinto, in area piccola. Il giovane esterno barese (classe ’97), quindi, mette a segno la sua personale doppietta, ipotecando i tre punti in favore degli azzurri.

Il Vieste, però, si scuote e al 17’ la conclusione a giro dal limite di Stoppiello trova la pronta deviazione in corner di Lullo. Gli ospiti riaprono i giochi 5’ più tardi grazie al colpo di testa vincente in mischia di Camasta, sugli  sviluppi di un calcio di punizione di Colella.

Una manciata di secondi più tardi mister Di Corato inserisce Angelo Monopoli richiamando in panchina Ragno, nel tentativo di arginare ulteriormente le avanzate ospiti.

I ritmi della contesa si fanno sempre più elevati e costringono alla sofferenza gli azzurri. Albrizio, subentrato a Di Pinto, prova a sovrastare la retroguardia garganica, ma al 38’ sono gli ospiti ad insidiare la porta biscegliese con Rocco Augelli, il cui rasoterra da buona posizione viene provvidenzialmente sventato da Lullo. Lo stesso estremo si ripete 3’ dopo bloccando l’insidioso diagonale di Camasta. Gli azzurri stringono i denti negli ultimi scampoli di gara, contenendo con successo un Vieste votato all’attacco nel tentativo di strappare un punto a Di Pinto e compagni.

Vittoria importante per gli uomini di Di Corato che sorpassano in graduatoria proprio i garganici, portandosi a quota 11 punti (5° posto), in coabitazione con la Sudest.

 

Unione Calcio – Atletico Vieste 2-1 (1-0 pt)

Unione Calcio: Lullo, Bufi, Papagno, Riontino, Anglani (5’ pt Malerba), La Rosa, Cannone, Sylla, Acquaviva, Ragno (26’ st A. Monopoli), Di Pinto (35’ st Albrizio). A disp: Delfino, Diella, Pasculli, Del Bene. All. Di Corato.

Atletico Vieste: Innangi, P. Augelli, Caruso (12’ st Gallo), Giannuzzi (42’ st Gravinese), Sollitto, Camasta, R. Augelli, Silvestri, Stoppiello, Colella, Sanè. A disp: Devita, Kouamè, Santoro, Masanotti, Bua. All. Cinque.

Arbitro: Capriuolo (Bari); assistenti: Giudetti (Taranto), Casula (Taranto).

Marcatori: 35’ pt e 7’ st Cannone, 22’ st Camasta.

Ammoniti: Lullo, Bufi, Papagno, Ragno, Di Pinto, A. Monopoli, Albrizio, Malerba, Caruso, R. Augelli, Silvestri, Colella, Sanè, Gallo.

Espulsi: /

 

Addetto Stampa Unione Calcio Bisceglie     

Valentina Sinigaglia